Riflessologia del piede

Contrariamente al comune pensare, la riflessologia del piede nasce in occidente, precisamente negli stati uniti agli inizi degli anni ’30.

Grazie agli studi di William Fitzgerald medico otorinolaringoiatra, il quale scopri che praticando delle pressioni nelle mani all’interno del cavo orale si producevano delle anestesie naturali che permettevano piccoli interventi chirurgici senza usare farmaci.

IL PIEDE PARLA DI TE…Sono uno specchio del benessere del tuo corpo.

I nostri piedi fanno un duro lavoro perchè sostengono il peso di tutto il corpo e devono garantire i giusti movimenti. Ecco perchè registrano ogni tipo di contrazione, che è l’espressione iniziale di tante sofferenze psicofisiche. Contrazioni che spesso restano asintomatiche nel resto del corpo ma che, viceversa, vengono immediatamente segnalate nei piedi.

LETTURA MORFOLOGICA DEL PIEDE…tramite l’osservazione del piede

Il riflessologo prima del trattamento, guarda i piedi della persona. Esamina se ci sono rughe, solchi, callosità o infiammazioni nelle zone riflesse degli organi interni.

 

 

SI MASSAGGIANO TUTTI I PUNTI RIFLESSI PERCHE’ COM’E’ NOTO NULLA E’ SOLO FISICO E NULLA E’ SOLO PSICHICO

Sulla base dei riscontri, si passa al trattamento con l’obiettivo di riattivare il metabolismo e agire sul sistema  nervoso, perchè spesso i problemi sono frutto di una somatizzazione, pensieri negativi, preoccupazioni mal digerite. E’ necessario rinforzare la mente, rasserenarla e liberarla dai pensieri ossessivi.

I CALLI…espressione di rabbia inespressa

Per noi riflessologi la presenza di callosità diffuse sul piede indicano momenti di rabbia inespressa.

Così come un piede sempre bagnato ci rimanda ad una persona che accusa panico, oppure un’intensa sudorazione ad una persona preoccupata.

RIFLESSOLOGIA PER GAMBE E CAVIGLIE…

Il massaggio ai piedi è un vero e proprio pompaggio della circolazione del sangue e della linfa. Le mani del terapeuta diventano un ” secondo cuore” che aiuta a spingere il sangue verso l’alto. Utilizzando i punti riflesse della mappa plantare si può agire sulla circolazione linfatica.

STOP AL MAL DI TESTA

Quando lo stress prende la testa…liberiamo, tramite il massaggio plantare, i ristagni di bile in eccesso, poichè rabbia e super controllo impediscono il regolare deflusso della bile, sostanza alcalina necessaria all’intestino per emulsionare i grassi. Dreniamo, con un massaggio superficiale, i punti riflessi di organi quali Fegato e Cistifellea.

GIA’ DOPO QUALCHE SEDUTA SI OSSERVANO I BENEFICI …OPPURE E’ POSSIBILE IMPARARE L’AUTO-MASSAGGIO…